“E’ più semplice costruire bambini forti, che riparare uomini distrutti”
F. Douglass
Oggi, giornata mondiale della salute mentale, il nostro pensiero va a tutte le persone che soffrono di questi disturbi e che devono continuare a lottare contro lo stigma e i pregiudizi, a tutti coloro che assistono queste persone e tutti quelli che sono coinvolti nel campo della salute mentale, in particolare quella infantile.
Diversi disturbi di salute mentale importanti, come la depressione, i disturbi d’ansia e i disturbi del comportamento alimentare, spesso insorgono durante l’infanzia e l’adolescenza. Se presenti, generalmente insorgono in qualsiasi momento a metà dell’adolescenza fino alla prima età adulta e altri, come l’autismo, iniziano solo durante l’infanzia; le ricerche registrano un forte aumento di queste patologie negli ultimi anni, per questo il nostro pensiero va per primo ai bambini, perché sono la nostra mission tutti i giorni, ma anche perché sono il nostro futuro!
Molti adulti con ADHD e disturbi associati, ad esempio, non hanno ricevuto gli interventi adeguati durante l’infanzia, con conseguenti danni professionali e sociali cronici che diminuiscono seriamente la loro qualità di vita, oltre all’insorgere di patologie più gravi quali sintomi d’ansia o depressione, per questo i primi anni di vita sono cruciali per le patologie psichiatriche in età evolutiva ed è quindi necessario instaurare azioni di prevenzione, diagnosi e cura precoci.
Ma dobbiamo anche imparare a non lasciarci sopraffare dai pregiudizi o da infondati stereotipi, dalla paura di essere etichettati o che i nostri figli vengano considerati dei “diversi”, tutto ciò porta all’emarginazione e all’isolamento e molto spesso alla rinuncia alle cure. È importante invece che l’approccio alla terapia avvenga quanto prima possibile e che sia affrontato dalla famiglia nel modo più sereno possibile, stimolando e rafforzando il bambino durante il percorso.
Il Centro Archimede è struttura specializzata nella diagnosi e trattamento del Disturbo ADHD e disturbi associati, opera in regime privato, ma anche in convenzione su tutto il territorio regionale in quanto riconosciuta dalla Regione Veneto e Accreditata istituzionalmente.

3 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.