Centro di diagnosi e trattamento per minori con disturbo da deficit di attenzione/iperattività, difficoltà scolastiche e disturbi associati.

Corso di Formazione Insegnanti – Enaip Veneto 2017/2018

TEACHER TRAINING PER L’ADHD E I DISTURBI DIROMPENTI DEL COMPORTAMENTO
Un percorso di intervento nella formazione professionale

Il corso tenutosi nel periodo Ottobre 2017 – Aprile 2018, si è svolto presso la sede Enaip di Vicenza rivolto ai docenti dei corsi di Formazione Professionale.

L’adolescenza è quella fase del ciclo vitale dell’essere umano in cui si verifica la transizione dallo stato del bambino a quello dell’adulto. Spesso capita che quel ragazzo che un attimo prima è un bambino, vede improvvisamente cambiare il suo corpo e la sua mente, può sentirsi disorientato, confuso, spaventato e insoddisfatto di ciò che accade, o semplicemente ancora poco attrezzato per affrontarlo. Quel ragazzo che nel mettere alla prova le sue risorse non è ancora consapevole dei suoi limiti, e quindi fa degli errori, si mette in pericolo, confonde e spaventa chi ancora si prende cura di lui come se fosse un bambino.
L’adolescenza non è quindi solo una sfida per i giovani ma anche per le loro figure di riferimento come gli insegnanti, che per la particolare attenzione che questi studenti richiedono, provano frustrazione per non riuscire ad aiutarli e disagio nel condurre le lezioni.
L’obiettivo delle proposte di formazione e dell’intervento a scuola è quello di migliorare la qualità della vita scolastica di insegnanti e studenti. La scuola è il luogo principale in cui si sviluppano occasioni di crescita individuale e si promuovono relazioni interpersonali. Essa come Istituzione nasce e si caratterizza per il raggiungimento di obiettivi formativi centrati sullo studente, inteso come soggetto attivo della sua educazione.
Proprio per la complessità e l’importanza di queste dinamiche evolutive, i docenti devono essere supportati nelle loro funzioni educative, mediante strategie d’intervento concrete soprattutto nelle situazioni di disagio, ma anche al fine di mantenere e valorizzare le situazioni di benessere e di agio in tutta la classe.

Va evidenziato che, le esperienze pregresse di corsi di formazione, hanno portato a buoni esiti di intervento da parte degli insegnanti ma emerge sempre di più la necessità da parte loro di essere guidati e supportati nel corso dell’anno scolastico; così pure il bisogno di intercettare i minori che manifestano problematiche comportamentali e le loro famiglie e proporre percorsi psico-educativi all’interno della scuola. Da questa necessità nasce l’idea di proporre un percorso multidimensionale che preveda non solo lezione frontale ma anche confronto diretto tra professionisti e docenti.

2018-09-14T13:15:12+00:00