Centro di diagnosi e trattamento per minori con disturbo da deficit di attenzione/iperattività, difficoltà scolastiche e disturbi associati.

Educare alle Emozioni, piccola guida per i genitori

Cosa sono le emozioni?

Le emozioni sono segnali che ci informano che c’è qualcosa che non va e che finalizzano il nostro comportamento per risolvere il problema.

E’ importante insegnare ai bambini che non ci sono emozioni positive e negative; sicuramente ci sono emozioni che danno sensazioni piacevoli (come la felicità) ed emozioni che danno sensazioni spiacevoli (come l’ansia) ma tutte sono utili alla nostra sopravvivenza e ci servono a raggiungere i nostri obiettivi! Immaginate di dover sostenere un esame importante… come pensate che potrebbe essere la vostra prestazione se non sentiste l’ansia? Immaginate che qualcuno commetta un’ingiustizia nei vostri confronti… come pensate di difendervi se non sentiste la rabbia?

Le emozioni sono parte integrante della nostra vita, sono qualcosa di concreto ed è un errore pensare che non esistano e possiamo evitare che diventino un problema se impariamo gli strumenti per gestirle.

Com’è un bambino emotivamente educato?

• E’ sicuro di sé e sa riconoscere o descrivere l’emozione che prova;
• di solito sa individuare la causa di quell’emozione;
• conosce il modo migliore di far fronte a quell’emozione;
• può prendersi cura dell’emotività delle altre persone in qualsiasi situazione.

Quali sono i segnali di un’educazione emotiva inadeguata?

Quando un bambino non ha imparato a gestire bene le sue emozioni:
• non essere in grado di descrivere ciò che prova;
• parlare con difficoltà delle proprie emozioni
• non chiedere aiuto ne aspettarselo quando sta male
• esprimere le proprie emozioni con modalità inopportune, per esempio aggredendo, urlando, isolandosi;
• non capire che le emozioni lo hanno sopraffatto.

Come posso aiutare mio figlio a gestire correttamente le sue emozioni?

I bambini hanno bisogno di imparare come gestire adeguatamente le emozioni che provano e lo imparano per lo più osservando come si comportano gli adulti nelle varie situazioni. I passi per aiutare tuo figlio a divenire consapevole delle sue emozioni comporta:

1. Riconoscere e validare le emozioni

2. Parlare delle emozioni

3. Aiutare tuo figlio a capire che scelte può fare in presenza di una particolare emozione

I bambini che non sanno riconoscere e gestire le proprie emozioni hanno difficoltà nelle relazioni sociali, sono soggetti a un maggior carico di stress e hanno difficoltà a tollerare le frustrazioni.

 

Noi al centro Archimede abbiamo realizzato progetti per il riconoscimento e la gestione delle emozioni sia per i bambini, sia per i genitori, con ottimi risultati riconosciuti soprattutto dalle famiglie.

 

Per ulteriori informazioni sulla programmazione dei Corsi di Formazione presso il nostro Centro o presso la Scuola, si prega di contattarci

2017-10-27T14:33:15+00:00